giovedì 24 luglio 2014

Difficoltà.

Buongiorno a tutti!

Questa mattina sono tornato all'attacco ma i risultati non sono stati per niente all'altezza delle aspettative.
Non c'è nulla da fare.
Giri giri, per trovare qualche fungo che poi non è neanche troppo bello.
Più di quattro ore per trovare una ventina scarsa di Estatini di mezza tacca, molestati dalle lumache, e un Bastardo appena sopra misura.
Avevo in programma di tornare anche domattina ma a questo punto non so cosa farò.
La situazione non è che invogli poi tanto.
Continua ad essere nuvoloso e in qualche momento a piovigginare.
Addirittura le previsioni che ricevo sul pc parlano di piogge e temporali fino al 30 luglio (più in là non vanno).
Così le temperature rimangono basse, il terreno non riesce a scaldarsi e i funghi nascono sporadicamente, senza grande forza.
Speriamo che (prima o poi) arrivi il caldo (anche per quelli che vanno in vacanza).

Ecco le poche foto di oggi, venute tra l'altro in gran parte male:

















Boletus edulis.






Auguro a tutti una buona serata!

martedì 22 luglio 2014

Giornata passabile.

Buongiorno a tutti!

Stamani siamo tornati sul luogo del fugone di ieri.
Però l'abbiamo presa dall'alto, invece che da sotto, ed abbiamo trovato macchine un po' da tutte le parti.
Fatto singolare perché poi nel bosco non abbiamo incontrato nessuno, salvo un attimo due uomini assieme che avevano i panieri completamente vuoti.
Come prima cosa devo dire che le famose fungaie "buone" hanno fatto cilecca completa.
In tre nelle settimane scorse mi avevano dato una trentina di pezzi.
Stamani non ci abbiamo nemmeno scappottato.
Comunque, conoscendo un po' il terreno, piano piano abbiamo raccapezzato 29 Estatini e il primo Bastardo!
Inoltre c'è stata una nuova apparizione: il Clitopilus prunulus.

Il terreno è bello fradicio, come logico, ma i funghi per ora non sembrano avere grande voglia di venir fuori, quasi sempre pezzi isolati, e anche di altre specie se ne vedono pochi.
Qualche Amanita rubescens, pochissime Russule e pochissimi Gallinacci.
E poi ci sono le lumache che si danno un gran da fare.
Ad ogni modo noi abbiamo fatto un bel panierozzolo (da chiappini) e siamo rimasti contenti.
Domani ho da fare e poi è bene che mi riposi un po'.
Giovedì però torno in pista.

Ecco le foto scattate da Tomoko:


Boletus aestivalis.


Il primo degli unici due trovati maturi.




Quando nascono così di solito è preoccupante.

E poi ha un aspetto inquietante. Bel pezzo però!




Altro bel pezzo.

Le lumache non perdonano.

Il più bel pezzo della giornata.

Anche questo non era male.







Boletus edulis. In abetina giovane.



Anche questo maturo.


Gasteropodi forever!







E con questo abbiamo finito.


Un cordiale saluto  a tutti!

lunedì 21 luglio 2014

Siamo tornati!

Buongiorno a tutti!

Come avevo preannunciato, questa mattina sono uscito per funghi.
Si è voluta unire anche Tomoko e siamo andati nonostante il tempo non promettesse alcunché di buono.
Cascasse il mondo, avevo detto.
E il mondo è cascato.
Talché, arrivati alle 8:45 con tempo nuvoloso, siamo scappati alle 10 sotto un nubifragio pazzesco movimentato dai fulmini.
Fradici fino all'osso. 
E dire che non eravamo partiti neanche male.
Nella prima mezz'ora in cui era stato possibile cercare, prima che si scatenasse l'ambaradan, abbiamo trovato 6 Aestivalis giovani di cui 4 bellocci e 2 a misura.
Nella fungaie vicino alla macchina, senza poter andare a vedere quelle "buone" per la valanga d'acqua che veniva giù.
Magari non c'era niente ma contavo proprio su quelle e invece non le ho potute controllare.
Ma domani.........

Intanto ecco le poche foto di oggi:















In attesa di vedere se domani è consentito accostarsi alle fungaie...



...un cordialissimo saluto a tutti!!!

sabato 12 luglio 2014

Stagione sempre incerta.

Buongiorno!


Ecco il resoconto delle ultime due uscite.
Piuttosto deludenti per la verità, soprattutto la seconda.

9 luglio

Alle 8:30 nel solito posto.
Ci sono due macchine e una arriva mentre entro.
Alla seconda fungaia che controllo, all'aperto in un vecchio scavo del cinghiale, trovo subito un bell'Estatino di un paio d'etti.
Poi salendo incontro una coppietta di persone anziane (io invece sono giovane!) che girella con una borsina in fono alla quale si intravedono alcuni Gallinacci.
Continuo il mio giro e in tutto trovo 19 pezzi.
Quattro belli, a uno però il roditore ha mangiato il gambo, e il cappello è caduto in terra.
Trovo anche 4 o 5 belle famiglie di Gallinacci.
Altri funghi si vede poco o niente.
Solo qualche Calopus e due o tre Erythropus.
Amanite una dozzina di cadaveri.
Solo in un paio di posti vedo qualche gruppo di primordi di Clitocybe gibba.
Il terreno è ottimo ma sembra poco intenzionato per il momento.
Probabilmente perché le temperature sono troppo basse e la pioggia che cade contribuisce a non far scaldare il terreno.
Del resto i funghi che ho trovato erano tutti alquanto ben riparati.
Soprattutto in una delle prime fungaie che hanno fruttificato quest'anno ho trovato 8 Estatini (me ne ha già dati una ventina) che però non crescono molto, senz'altro più esili dell'usuale, quasi avessero poca forza.
Mentre si tratta di una fungaia che normalmente produce dei carpofori mostruosi.
All'aperto in mezzo a uno schianto di una dozzina di abeti.
Per arrivarci bisogna fare come le serpi, però c'è un faggettino di neanche due metri di altezza che mi vuole proprio bene.
Tutta roba giovane comunque ma a un po' attaccata dalle larve, il che testimonia che crescono lentamente, forse appunto proprio per la temperatura insufficiente.
Conto comunque di tornarci dopodomani.

Ecco le foto:



Il primo.
 
 
Fungaia dell schianto - Gambo rosicato, cappello caduto.

Compagno più fortunato.
 
Anche le lumache si sono date da fare.




Solitario, al toppo di un abete. Bello.


 

Anche questo non male.


Fungaia traditrice. Non ce li trovavo più. Dopo due anni mi accorgo che si è spostata verso l'alto di una dozzina di metri!

 

Bellocci.

Non arruolati perché troppo piccoli.

11 luglio


Arrivo quasi alle 10, causa seduta odontoiatrica in cui mi sono sentito dire che mi lavo i denti male.
E pensare che ci sto dei quarti d'ora al giorno!
Ma ci fanno o ci sono?
Giornata cominciata male e finita peggio.

Ieri sono venuti dei temporali violentissimi e il terreno è zuppo fradicio.
E sembra essere sparito anche quel poco che c'era.
Il terreno è freddo.
Ho trovato una decina di pezzi che a mala pena raggiungevano la sufficienza.
Alcuni sciupati parecchio dalle lumache che con la pioggia ci vanno a nozze.
Gli altri funghi poi sono letteralmente svaniti nel nulla.
Adesso con Tomoko partiamo per una breve vacanza in Piemonte e torneremo a fine settimana.
Vedremo allora come stanno le cose.
Per il momento lascio il campo.

Due foto due, di ieri:




Alla fungaia traditrice.





Un cordiale saluto a tutti!